ANIME PERSE DESTINI RITROVATI

“Ed io cosa c’entro con tutto questo?” “tu sei il mio errore già scritto bionda”

Tempo di lettura: 4 minuti

“Anime perse destini ritrovati” è il secondo libro della Soul’s Series, scritto dalla romantica penna di Elisa Crescenzi.

Titolo: Anime perse – Destini ritrovati
Serie: Soul’s Series #2
Autore: Elisa Crescenzi
Editore: Self publishing
Autoconclusivo
Genere: young adult

Trama
Sono gli errori del passato a rendere il presente una vera e propria battaglia. Sebastiano combatte contro i propri demoni, che l’hanno reso il ragazzo distaccato e chiuso che mostra a tutti, ma dietro la facciata da duro si nasconde ben altro, forse più di quello che lui stesso ricorda. Alessandra, dal canto suo, non è una ragazza facile, perennemente alla ricerca di un suo equilibrio che la tenga a galla in questa vita dall’apparenza perfetta. Il loro primo incontro è più un vero e proprio scontro, nel quale le discussioni non mancano.Cosa succede se due teste calde si ritrovano a dover fare i conti con le proprie sensazioni? Avranno la meglio le emozioni, o i ricordi sono ancora troppo vividi? Ma attenzione, il passato è sempre in allerta e potrebbe bussare alla porta, anche in questo esatto momento…Siamo noi gli artefici del nostro futuro e di ogni scelta… È facile perdersi nei propri errori, ma l’importante è riuscire a ritrovare sempre la strada di casa.

Il libro è autoconclusivo ma dal momento che ritroviamo i personaggi presenti nel primo libro (“Anime sbagliate- Destini incrociati”) è meglio fare un breve ripasso per chi iniziasse la serie da questo secondo libro ripresentandovi i protagonisti.

Giulia e Stefano (le cui storie sono narrate nel primo libro), sono felicemente fidanzati ora e si trovano a dover aiutare i loro migliori amici, Alessandra e Sebastiano, a superare le loro difficoltà per trovare la loro felicità (Stefano e Seba sono fratelli in realtà).

Purtroppo per loro le cose non saranno affatto facili. Soprattutto considerando che Sebastiano ha subito una terribile delusione d’amore in passato che l’ha portato a giurare di non lasciar entrare più nessuno nel suo cuore.

Ovviamente chi ci rimette maggiormente? La povera ragazza che non c’entrava assolutamente nulla: Alessandra.

Come reagireste se la persona per la quale avete una cotta e con la quale c’è stato un qualcosa di non meglio definito in passato vi facesse questo discorso?

“L’amore non esiste… è solo uno stupido sentimento che ti schiaccia impedendoti di vivere realmente. Quando ami dipendi dall’altra persona, ti torturi l’anima e per cosa poi? Per un paio di corna da poter affiggere come trofeo di caccia alla parete…. Non ne vale mai la pena Ale, mai!”

Alessandra non l’ha proprio presa benissimo (per usare un eufemismo). Ma come darle torto! E’ innegabile che tra Alessandra e Sebastiano all’inizio non sembri scorrere buon sangue. Il loro passatempo preferito è punzecchiarsi e insultarsi a vicenda.

Lei sembra essere una bionda frivola e senza troppi neuroni, lui un bad boy senza scrupoli che si diverte a mettere in difficoltà le ragazze, ma la realtà è ben diversa per entrambi.

Il carattere forte di Alessandra è solo una copertura per la sua infinita fragilità e insicurezza, l’atteggiamento da duro di Sebastiano è solo il frutto di un tradimento amoroso non dimenticato. E quando Sebastiano capisce che in realtà quello che sente per Alessandra non è astio ma attrazione le cose tra loro prendono una rotta completamente diversa.

“E aveva ragione Giulia, è solo un muro quello che mette tra lei e le persone, e lo so che sta crollando sotto il mio tocco. Come adesso, mentre io le regalo una sensazione nuova, lei mi regala un pezzo di sé.”

Ma ci sono tanti ostacoli da superare perché Sebastiano ha deciso troppo tempo fa di chiudere il suo cuore. Sa perfettamente che l’amore può essere doloroso, che abbandonarsi ad un’altra persona può essere molto dannoso per la propria anima. Nonostante gli occhi blu di Alessandra gli siano rimasti dentro la paura è troppo grande.

Alessandra, dal canto suo, è fragile e sa che se lascerà entrare Seba nel suo cuore non riuscirà più a farlo uscire. Però ogni tanto bisogna rischiare e lasciare che le barriere crollino per aprirsi a nuove possibilità.

<<La vita è fatta di attimi… Ci sono quelli indelebili che cambiano ogni cosa, e quelli che ti strappano il respiro>> <<Ed io che attimo sono? >> Avvicino la bocca alla sua, incatenando i miei occhi ai suoi  <<Uno di quelle che mi fa smettere di respirare mentre stravolge il mio mondo.>>

Purtroppo, quando i due ragazzi decidono finalmente di uscire allo scoperto e concedersi una vera occasione il passato di Sebastiano torna a bussare alla sua porta e sconvolge le carte in tavola frantumando il cuore di Alessandra in mille pezzi.

readinglove blog

“Anime perse” è interessante e coinvolgente. I protagonisti si incastrano alla perfezione. Ogni personaggio ha un suo carattere ed è parte integrante della storia.

Ho notato che Elisa Crescenzi ha avuto una grandissima evoluzione del modo di scrivere. La seguo da diverso tempo su Wattpad e devo ammettere che il suo modo di scrivere migliora di libro il libro.

Ha molta fantasia. Nonostante i molteplici romanzi pubblicati, i suoi personaggi sono sempre diversi e hanno personalità distinte. Apprezzo molto la sua originalità, ogni storia è intrigante e speciale.

Spero di avervi fatto venire voglia di leggere questo libro, in caso cliccate sulla copertina che trovate all’interno della recensione per procedere all’acquisto.

Godetevi la playlist che ha ispirato il libro e buona lettura!