LA FATTORIA DEI NUOVI INIZI

“Lei era la luce che stavo cercando. Adesso dovevo solo assicurarmi che ne fosse consapevole.”

Tempo di lettura: 4 minuti
la-fattoria-dei-nuovi-inizi-libro
Clicca sulla copertina per acquistare

Buongiorno Readers! Oggi vi presento “La fattoria dei nuovi inizi” di Devney Perry, un romanzo rosa con delle sfumature gialle, edito da Always Publishing che mi ha coinvolto dalla prima all’ultima pagina.

Questo romanzo è il primo volume della serie Jamison Valley insieme ad altri quattro romanzi, per il momento non ancora tradotti in italiano:

  • La fattoria dei nuovi inizi (The coppersmith farmhouse)
  • The Clover Chappel
  • The Lucky Heart
  • The Outpost
  • The Bitterroot Inn

“La fattoria dei nuovi inizi”, però, è un romanzo autoconclusivo quindi non avete scuse per non leggerlo!

La protagonista di questa storia è Georgia, una madre single molto premurosa e affascinante. Svolge la sua professione di infermiera con grande passione e, proprio grazie alla suo carattere compassionevole, conosce Ben, un anziano ricoverato nella clinica dove lavora. I due si affezionano subito l’uno all’altro al punto tale che, alla sua morte, Ben lascia in eredità a Georgia la sua fattoria nel Montana per concedere a lei e alla sua bambina di iniziare una nuova vita. Oltre alla fattoria, le affida una missione: consegnare a Brick, l’uomo che si è preso amorevolmente cura della sua fattoria in sua assenza, una somma di denaro e una lettera.

“Mi strinsi al petto la mia piccina e fissai il soffitto. Siamo qui. Lo avevo fatto davvero. Mi ero proprio trasferita nel Montana, cavolo! Anche se l’idea di trovarmi in un posto completamente nuovo mi terrorizzava, la sensazione di  ricominciare da capo era meravigliosa. Iniziare una nuova avventura.  Sostituire la solitudine che avevo provato a Spokane con qualcosa di eccitante, lasciandomi alle spalle tutti i brutti ricordi del passato.”

 Purtroppo per Gigi, il suo arrivo nella nuova città non viene accolto da tutti a braccia aperte. Lo sceriffo della città, Jess Cleary, non fa altro che trattarla male ed essere scontroso con lei perchè è convinto che sia solo un’arrivista che ha manipolato un vecchietto per ottenere in cambio la fattoria. Seppur turbata da questo atteggiamento ingiustificato, Gigi non si lascia scoraggiare e continua nella sua missione di rintracciare Brick.

Quando finalmente riesce a contattarlo tutto le sembra più chiaro. Brick è il soprannome di Jess, lo stesso uomo terribilmente irritante e affascinante che la detesta.

Prendi i soldi, Brick. Non metterti a litigare con Gigi perché non li vuoi. Non cederà, perché le ho chiesto di non mollare finché non li avrai. È una donna maledettamente testarda.
Sono orgoglioso di averti conosciuto, ragazzo. Di averti visto diventare un brav’uomo.
Prenditi cura delle mie ragazze. E lascia che loro si prendano cura di te. Non te ne pentirai.
Ben”

Una volta messe le carte in tavola, entrambi hanno qualcosa da dimostrare e da farsi perdonare. Gigi, farà di tutto per far capire a Jess che Ben era come un nonno per lei e Rowen. Jess, invece, dovrà trovare il modo di farsi perdonare i suoi commenti cattivi e atteggiamenti ostili. In poco tempo il loro rapporto cambia, anche se non molto romanticamente, e iniziano a frequentarsi.

“Ero talmente attratta da lui che mi girava la testa. Non riuscivo neppure a capire come fosse possibile, considerando il suo carattere. Era uno stronzo. Ma purtroppo uno di quegli stronzi che mi faceva morire dalla voglia di toccarlo.”

Ma Gigi deve proteggere sua figlia, Rowen, e non può permettersi di far entrare un uomo nelle loro vite, non finchè continua ad avere il dubbio che l’interesse di Jess nei loro confronti sia solo per arrivare alla fattoria.

Contestualmente alla loro storia d’amore, in città accadono strani avvenimenti. Prima di quanto pensiate, Jess dovrà dimostrare di essere un bravo sceriffo, e di tenere davvero alle sue ragazze perchè un giro di droga ed omicidi le coinvolgerà molto da vicino.

readinglove

“La fattoria dei nuovi inizi” ha il perfetto mix di rosa e giallo che tiene il lettore incollato alle pagine dall’inizio alla fine. Grazie a questo libro ho scoperto la casa editrice Always Publishing e non vedo l’ora di leggere tutte le loro proposte, sembra fatta su misura per me!

Come vi accennavo all’inizio, questo libro fa parte della Jamison Valley Series ma è autoconclusivo. La storia è raccontata dal punto di vista alternato di Georgia e di Jess. Adoro poter leggere le versioni di entrambi i protagonisti, questo aspetto ha contribuito a farmi piacere ancora di più questa storia.

La narrazione è scorrevole e il ritmo è incalzante. Personalmente ho individuato il possibile colpevole ben prima della fine del libro ma questo non mi ha impedito di rimanere sorpresa del finale, quindi se dovesse capitare anche a voi vi invito a non scoraggiarvi e continuare la lettura perché ne varrà la pena.

la-fattoria-dei-nuovi-inizi-libro
Clicca sulla copertina per acquistare

Mi è piaciuto molto il personaggio di Gigi, una giovane donna che nonostante i dolori che ha dovuto subire dalla vita è rimasta compassionevole e generosa. Rimasta incinta per errore, ha dovuto subire gli insulti del padre della bambina che ovviamente non ha voluto riconoscerla, e subito dopo ha perso la madre a causa di una malattia. Questo l’ha portata ad avvicinarsi a Ben ma anche ad essere insicura di se stessa e quindi non all’altezza di Jess.

Insomma, un libro assolutamente consigliato! Se volete acquistare “La fattoria dei nuovi inizi” vi basta cliccare sulla copertina.

Se ne avete voglia, sarei felice di sapere la vostra opinione e le vostre impressioni su questo libro. Lasciatemi un commento qui sotto, su Instagram o su Facebook. Insomma, scegliete il canale che più vi piace!

Alla prossima recensione!