NON MI PIACI MA TI AMO

"E dire che mi ha anche accusato di essere un’ignobile approfittatrice, quando in realtà l’unico subdolo cospiratore doppiogiochista era lui!"

Tempo di lettura: 4 minuti

non-mi-piaci-ma-ti-amoCiao Readers! Ho scoperto “Non mi piaci ma ti amo” per caso e sono rimasta colpita dalla bravura di Cecile Bertod.

La sua penna mi ha subito conquistato, non a caso il suo primo romanzo rosa è diventato da subito un bestseller.

I protagonisti sono Sandy Price e Thomas Clark. Lei è una ragazza di semplici origini irlandesi, disoccupata e piena di debiti ma con grandi ambizioni. Lui un nobile inglese, imprenditore di successo e unico erede del patrimonio di famiglia.

Si conoscono fin da quando erano piccoli, Sandy e la sua famiglia trascorrevano le loro vacanze estive nella tenuta di Garden House del conte Sir Roger, il nonno di Thomas.

Diciamo che Sandy non aspettava con ansia il momento delle vacanze perché Thomas e i suoi amici nobili le rendevano la vita un inferno e la facevano sentire sempre inadeguata e fuori luogo.

Quando ha raggiunto un’età sufficientemente adulta da potersi tirare indietro ha deciso di mettere un oceano di distanza tra lei e Thomas e si è trasferita in America.

Ma sir Roger ha visto per loro un destino diverso. Dopo la sua morte, alla lettura del testamento, Thomas scopre con enorme disappunto che il vecchietto ha imposto come clausola per entrare in possesso dei suoi averi che il nipote si sposasse. Ma non con una persona qualsiasi, no, sarebbe troppo facile…

La moglie deve essere Sandy e il matrimonio deve essere reale e durare almeno dieci anni! In caso di mancato adempimento delle sue volontà le conseguenze sarebbero disastrose: se uno dei due si tira indietro all’altro va l’intero patrimonio.

Così a Thomas non resta altro che rintracciare Sandy e cercare di convincerla a sposarlo o a rifiutarlo platealmente in modo da poter ottenere l’intero patrimonio, ovviamente senza svelarle il vero motivo che si cela dietro il suo ritrovato interesse.

Fortuna vuole che Sandy non se la passi benissimo a livello economico e quindi, se in un primo momento sperava che rifiutasse l’offerta, è costretto a ricredersi molto presto.

Le menti di entrambi i giovani sono profondamente geniali e diaboliche e l’ego di entrambi ferito e smisurato, la loro convivenza forzata non può che trasformarsi in un campo di battaglia fatto di scherzi e ripicche.

“Veniamo da due realtà troppo diverse. Siamo stati cresciuti in modo differente. Vestiamo in modo differente. Ci esprimiamo in modo differente, ma soprattutto abbiamo gusti diametralmente opposti. Lui musica classica, io metal. Lui salato, io dolce. Lui gatti, io cani. Lui vergine ascendente bilancia, io toro ascendente scorpione. Un massacro preannunciato dagli astri.”

Ogni volta che lui cerca di metterla a disagio per farla scappare a gambe levate lei riesce ad incassare il colpo egregiamente e ribatte con la stessa cattiveria e creatività.

I loro modi di stuzzicarsi e sfidarsi sono divertentissimi! Anche quando provano a correggere il tiro e tentano di sorprendere l’altro usando la gentilezza le loro tattiche falliscono miseramente.

“È una di quelle incomprensibili manifestazioni femministe in cui prima mi chiedi di non essere educato, perché questo cozza con il tuo concetto di emancipazione, e poi passi il resto della vita a rinfacciarmelo perché ho irrimediabilmente offeso la tua sensibilità di donna?”

C’è solo una falla nei loro geniali piani: mai sottovalutare l’orgoglio ferito, soprattutto quello di una donna. La vendetta è un piatto che va servito freddo e Sandy ha aspettato anni per rivendicare il suo ego. Thomas ha fatto un passo falso quando erano ragazzi e lei ne è rimasta profondamente ferita, al punto tale che anche oggi non riesce a perdonarlo.

Però l’attrazione è difficile da tenere a bada e trascorrendo così tanto tempo a contatto, dormendo nella stessa camera, sfidandosi di continuo anche i cuori più duri vacillano.

“Allora perché non riesco ad allontanarmi? L’orgoglio, ecco cosa mi trattiene. Il mio orgoglio ferito. Quella piccola parte di me che reclama vendetta. Da qualche parte, nel profondo, c’è ancora quella ragazzina ingenua che sognava il suo principe azzurro a occhi aperti. Perché in fondo siamo fatte così, non c’è nulla da fare. Vogliamo realizzarci, fare carriera, renderci indipendenti, ma non c’è nulla che ci faccia battere il cuore più di un bacio e cresciamo aspettando il momento in cui incontreremo l’anima gemella, come se da questo dipendesse il nostro destino.”

Messe davanti a una scelta, tra rinunciare al vostro risentimento per concedere al vostro cuore una seconda possibilità e continuare a lottare per vincere un patrimonio, cosa scegliereste?

Per conoscere la risposta di Sandy non vi resta che gustarvi il libro!

non mi piaci ma ti amo recensione

Non avevo mai letto nulla di Cecile Bertod ma me ne pento amaramente! Ha una penna ironica e sagace, ho riso tantissimo e divorato il libro! Ovviamente “Non mi piaci ma ti amo” è stato solo il mio primo acquisto ma ho già provveduto ad acquistare gli altri romanzi.

La storia è già stata affrontata da diversi scrittori ma vi assicuro che la vena artistica della Bertod vi farà apprezzare appieno ogni singola parola.

Se il suo modo di scrivere rispecchia la sua personalità direi che è solare e divertente, sopra le righe quanto basta per renderla una di quelle persone che vorresti entrassero a far parte della tua cerchia di amiche.

La narrazione è in prima persona, raccontata da Sandy e onestamente non mi dispiacerebbe affatto leggere anche il punto di vista di Thomas, chissà magari in un libro futuro…

Si alternano battute in un linguaggio forbito degno di una nobiltà inglese ad altre molto più pittoresche, entrambe assolutamente spassose.

L’intera storia è molto scorrevole e assolutamente non scontata. Davvero ben scritto e divertentissimo!

Se vi è piaciuta la trama vi consiglio di leggervi anche “Matrimonio di Convenienza” (di Felicia Kingsley). I due libri hanno degli elementi simili tra loro, sono certa che non rimarrete deluse. Entrambe le scrittrici sono entrate nella mia top ten!

Se volete acquistare il libro cliccate sulla copertina all’inizio della recensione!