SPRING GIRLS: LE PICCOLE DONNE DI ANNA TODD

“Un giorno, di me si sarebbe detto non tanto che sono stata la moglie di un militare, ma che avevo cresciuto quattro piccole donne affidabili, responsabili e capaci”.

Tempo di lettura: 4 minuti

spring girl anna todd

 “Spring Girls” è il bellissimo nuovo romanzo di Anna Todd edito Sperling & Kupfer, omaggio al capolavoro di Louisa May Alcott “Piccole Donne”.

spring girl

Anna Todd è riuscita a mantenere intatti i tratti peculiari delle quattro famosissime sorelle, riadattandoli però in chiave moderna. Il mio compito, nel blog tour di oggi, è presentarvi le Sorelle Spring così come le ha immaginate Anna Todd.

Titolo: Spring Girls
Autore: Anna Todd
Data d’uscita: 26 Novembre 2019
Prezzo: 15,21 (Cartaceo su Amazon)
Editore: Sperling & Kupfer

«Non lasciate mai che vi portino via la vostra forza, ragazze. Non lasciate mai che vi facciano sentire anche solo vagamente inadeguate, e se ci provano, mostrate loro chi siete».

È questo il mantra che Meredith, la mamma di queste quattro piccole donne, ripete in continuazione alle sue figlie che ciascuna di loro cerca di mettere quotidianamente in atto. Quattro sorelle unite da un profondo affetto e da un legame fortissimo.

 “A volte avevo la sensazione che fossimo una forza della natura. in quel momento eravamo un vento impetuoso che si stava preparando a spazzare la città. Okay, forse è un po’ melodrammatico, ma eravamo davvero una forza della natura, noi quattro sorelle Spring.”

Meg, la sorella maggiore, è la più materialista. Adora il makeup e gli accessori alla moda. Sempre attenta alla sua immagine e al suo look, non esce mai di casa se non è perfettamente truccata e ben vestita.

“Non le dispiaceva essere snob se questo significava avere un paio di occhiali da sole Chanel o una piscina nel giardino sul retro”.

La sua aria un po’ da snob, però, è solo una copertura. La sua bellezza l’ha resa in passato vittima di perfidi pettegolezzi che hanno scalfito irrimediabilmente la sua reputazione, e questo ha cambiato completamente il suo modo di approcciarsi agli altri. Il suo sogno più grande è diventare la moglie di un ufficiale e una mamma amorevole.

Jo, la seconda, è la più forte. Non le importa nulla di cosa pensa la gente e non spreca un solo minuto del suo tempo davanti allo specchio.  Ha uno spirito intellettuale, adora leggere ed è sempre informata su ciò che accade.

“Era la più ispirata di tutte noi e con la sua passione avrebbe potuto dar fuoco a un intero campo di fiori selvatici, ma non sapevo se al momento giusto sarebbe stata anche in grado di domare l’incendio.”

Guarda con occhio critico il mondo che la circonda perché la sua passione per il giornalismo l’ha resa un abile osservatrice e una brava reporter. Non ha mai avuto un ragazzo perché non ha mai trovato qualcuno che la stimolasse e la incuriosisse abbastanza.

Il suo sogno più grande è girare il mondo e scrivere reportage importanti che lascino il segno.

Beth, la terza, è la donna di casa. Introversa, sensibile e altruista, è il punto saldo di tutta la famiglia, adora la musica e suonare il pianoforte.

A causa della forte ansia verso tutto ciò che la circonda ha cercato rifugio tra le mura di casa, dove trascorre la maggior parte del suo tempo. Questo le consente di rendersi utile occupandosi delle mansioni e della cucina, attività per la quale è particolarmente portata. Grazie alla sua costante presenza è diventata un grande sostegno per la madre, soprattutto nei momenti in cui il loro amato padre è in missione in guerra e Meredith si sente persa.

 “Se il Natale fosse stato una persona, quella persona sarebbe stata lei. Beth era il profumo dei biscotti appena sfornati, il riso sommesso, la dedizione agli altri.”

Il suo sogno più grande è vedere la famiglia riunita ed essere di nuovo felici tutti insieme.

Amy è la più piccola. È l’unica delle sorelle ad aver ripreso dalla madre il biondo dei capelli, ma lei ovviamente vorrebbe essere come le sue sorelle più grandi.

“Le amava e ammirava più di qualsiasi altra cosa, ma allo stesso tempo era invidiosa di tutto: dei fianchi morbidi di Meg, della sicurezza di Jo, del talento di Beth in cucina…”

Ha voglia di crescere e non perde occasione per ricordare a tutte che non è più una bambina, anche se l’età e i suoi atteggiamenti fanno spesso pensare il contrario. È l’unica delle sorelle a non raccontare direttamente parte della storia, ma la sua voce si fa sentire ugualmente forte e chiaro.

Il suo sogno più grande è diventare come sua sorella Megan: bellissima, moglie e madre.

Se siete curiosi di leggere le avventure delle sorelle Spring vi basta cliccare sulla copertina per procedere all’acquisto del libro.

Il blog tour continua domani con la tappa dedicata alle tematiche del libro. Non perdetevela!